////I DOCUMENTI RELIGIOSI

I DOCUMENTI RELIGIOSI

I documenti religiosi

O.O. 100 – Evoluzione dell’Umanità e conoscenza del Cristo – 16.11.1907


 

Rispetto ai documenti religiosi, si possono assumere quattro posizioni diverse.

 

• La prima è quella della fede ingenua che induce l’uomo ad attenersi alle parole che gli vengono dette.

 

• Molte persone, non potendo conciliare questa posizione con il loro pensiero moderno,

assumono perciò la seconda posizione: quella della critica, del dubbio, del rigetto.

• Quelli che sostengono questo punto di vista sono gli intellettuali, gli illuminati,

che considerano superate le verità religiose.

• Tra questi illuminati, però, ve ne sono molti che, continuando a studiare e a ricercare,

arrivano ad ammettere che sono tante, a ben guardare, le cose che questi documenti religiosi contengono.

 

• E allora pervengono faticosamente al terzo punto di vista, quello dei simbolisti,

i quali, in base alla loro forma mentis e alle loro cognizioni,

introducono nei documenti religiosi una quantità di elementi, pochi o tanti che siano,

di cui sono convinti di averne riscontrata la presenza.

• Sostengono questa terza posizione, laboriosamente raggiunta, molti ex liberi pensatori tedeschi.

 

• Il quarto punto di vista, infine, è quello reso possibile dalla teosofia,

grazie alla quale si impara di nuovo a prendere alla lettera i documenti religiosi.

• Studiando il Vangelo di Giovanni troviamo singolari esempi che indicano questa direzione.

 

 

By | 2018-11-07T18:34:31+01:00 Novembre 7th, 2018|RELIGIONE|Commenti disabilitati su I DOCUMENTI RELIGIOSI