/////IL NERVO È MATERIA MORTA IN SENO A UN ORGANISMO VIVENTE

IL NERVO È MATERIA MORTA IN SENO A UN ORGANISMO VIVENTE

Il nervo è materia morta in seno a un organismo vivente

O.O. 293 – Arte dell’educazione 1° – Antropologia – 04.09.1919


 

Nella testa dell’uomo avviene veramente qualcosa di meraviglioso:

qui viene a fermarsi la corrente animico-spirituale,

e rifluisce indietro, come l’acqua quando incontra uno sbarramento.

 

Ciò significa che quanto di materia è trascinato dalla corrente animico-spirituale

(allo stesso modo che il Mississippi trascina della sabbia)

rifluisce indietro fin nell’interno del cervello,

cosicché in quest’ultimo si verificano correnti che si accavallano, dove si ferma lo spirituale-animico.

 

In questo riflusso la materia continuamente si disgrega in se stessa nel cervello.

E quando questa materia, ancora compenetrata di vita,

vien respinta indietro e si disgrega, allora si forma il nervo.

 

Il nervo si forma sempre quando della materia, trascinata dallo spirito attraverso la vita,

si disgrega e muore entro un organismo vivente.

• Il nervo è materia morta in seno a un organismo vivente,

materia da cui la vita si ritrae, rifluendo su se stessa, disgregando, sbriciolando la sostanza.

 

In tal modo si formano nell’uomo dei canali che si estendono dappertutto

e sono riempiti di materia morta: i nervi.

Lungo i nervi l’elemento animico-spirituale può rifluire nell’uomo;

l’animico-spirituale scorre lungo i nervi, perché si serve della materia morta.

Esso fa frantumare la materia alla superficie dell’uomo, la squama.

 

L’elemento animico-spirituale non può riempire l’uomo se prima non si verifica in lui una morte di materia,

e si muove nell’interno dell’essere umano in quei canali di materia morta che sono i nervi.

 

Da quanto abbiamo detto possiamo renderci conto del vero modo in cui l’elemento animico-spirituale lavora entro l’uomo. Lo si vede penetrare dall’esterno e svolgere la sua attività di assorbimento e di distruzione, lo si vede proseguire finché viene arrestato e respinto indietro; si vede come allora esso uccida la materia.

Comprendiamo come la materia morta si sgretoli nei nervi e come, attraverso questi, l’animico-spirituale possa spingersi dall’interno fino alla superficie della pelle, preparandosi da se stesso le vie per le quali poter passare; l’animico-spirituale non può infatti passare attraverso ciò che vive organicamente.

 

…………..

 

… la sostanza nervosa è una sostanza assai particolare; è come un vetro trasparente di fronte alla luce.

• Come un vetro trasparente lascia passare la luce,

così la materia fisica morta, cioè la sostanza nervosa, lascia passare lo spirito.

 

 

By | 2018-11-03T17:16:35+01:00 Novembre 3rd, 2018|I NERVI|Commenti disabilitati su IL NERVO È MATERIA MORTA IN SENO A UN ORGANISMO VIVENTE