//////L’UOMO-SPIRITO DIMORAVA NEL GREMBO DELLA DIVINITÀ CHE FORMAVA L’ATMOSFERA SPIRITUALE DI SATURNO

L’UOMO-SPIRITO DIMORAVA NEL GREMBO DELLA DIVINITÀ CHE FORMAVA L’ATMOSFERA SPIRITUALE DI SATURNO

L’Uomo-Spirito dimorava nel grembo della Divinità che formava l’atmosfera spirituale di Saturno

O.O. 100 – Evoluzione dell’Umanità e conoscenza del Cristo – 18.11.1907


 

Su Saturno è stata formata la prima disposizione, il primo abbozzo del corpo fisico.

Possiamo formarci una rappresentazione della conformazione fisica che l’uomo aveva allora, se cerchiamo di renderci comprensibile lo stato fisico, lo stato sostanziale di quel pianeta. Su Saturno non esistevano gli stati corporei presenti oggi; le sostanze solide, liquide e gassose non c’erano. La materia era piuttosto in uno stato che i fisici attuali non definirebbero nemmeno corporeo.

 

La scienza dello spirito conosce quattro stati della materia: terra, acqua, aria e fuoco o calore.

• Il termine “terra” designa tutto ciò che è solido: anche l’acqua gelata o ghiaccio è terra, per la scienza dello spirito.

Acqua è tutto ciò che è liquido, perciò si definiscono con il termine “acqua” anche il ferro o la pietra allo stato fuso.

Aria è tutto ciò che è gassoso, quindi è gassoso anche il vapor acqueo.

• Per quanto riguarda il fuoco o calore, i fisici ritengono attualmente che esso sia solo una qualità della materia, e precisamente una vibrazione estremamente rapida delle sue particelle più piccole. Per la scienza dello spirito, però, anche il calore è una sostanza, solo molto più sottile dell’aria. Secondo la scienza dello spirito, un corpo sottoposto a riscaldamento assorbe della sostanza calorica; se si raffredda, cede della sostanza calorica.

 

La sostanza calorica può condensarsi in aria, questa in acqua e questa, a sua volta, in terra.

Tutte le sostanze sono esistite in passato come pura e semplice sostanza calorica.

Quando la Terra era allo stato saturnio, esisteva solo la sostanza calorica.

 

La prima disposizione del corpo fisico umano era costituita anch’essa solo da sostanza calorica, sebbene alcuni organi vi fossero già accennati.

Ma non era solo presente il germe del corpo fisico, c’era già anche lo spirito, l’interiorità umana più profonda, l’Uomo-Spirito o atma.

Questo Uomo-Spirito dimorava nel grembo della Divinità che formava l’atmosfera spirituale di Saturno; non era un essere autonomo, come non sono autonome le nostre dita.

• Sarà autonomo solo alla fine del periodo di Vulcano.

 

By | 2018-06-08T02:59:28+02:00 Giugno 8th, 2018|ANTICO SATURNO-TRANCE|Commenti disabilitati su L’UOMO-SPIRITO DIMORAVA NEL GREMBO DELLA DIVINITÀ CHE FORMAVA L’ATMOSFERA SPIRITUALE DI SATURNO