NASCITA MULTIPLA

Nascita multipla

O.O. 107 – Antropologia S.S.- Vol. II – 17.06.09


 

L’uomo nasce nel mondo fisico quando abbandona il corpo della madre,

quando si libera dell’involucro fisico materno.

• E quando si è liberato dell’involucro fisico materno,

l’uomo è ancora avvolto in un altro, secondo involucro eterico materno.

 

Nel primo settennio il corpo eterico del bambino è circondato da ogni parte da correnti eteriche esterne,

che appartengono all’ambiente, così come il corpo fisico è circondato fino alla nascita dall’involucro fisico materno.

 

Col cambio dei denti questo involucro eterico viene espulso,

e allora soltanto, all’età di sette anni, nasce il corpo eterico.

 

Ma a quell’età il corpo astrale è ancora avvolto nell’involucro astrale materno,

che viene abbandonato con la pubertà.

 

Da allora in poi il corpo astrale dell’uomo si sviluppa liberamente fino ai ventuno o ai ventidue anni,

età in cui nasce il vero io dell’uomo,

in cui l’uomo si desta a completa intensità interiore,

in cui dall’interno elabora il suo io che si è evoluto attraverso le varie precedenti incarnazioni.

 

 

By | 2018-09-23T09:46:40+02:00 Settembre 23rd, 2018|LA NASCITA|Commenti disabilitati su NASCITA MULTIPLA