//////SI COMPRENDE L’ESSERE UMANO FISICO SOLO QUANDO LO SI CONSIDERI COME IMMAGINE DELL’ANIMICO-SPIRITUALE

SI COMPRENDE L’ESSERE UMANO FISICO SOLO QUANDO LO SI CONSIDERI COME IMMAGINE DELL’ANIMICO-SPIRITUALE

Si comprende l’essere umano fisico solo quando lo si consideri come immagine dell’animico-spirituale

O.O. 26 – Massime antroposofiche – n° 35, 36, 37


 

35Si comprende l’essere umano fisico

solo quando lo si consideri come immagine dell’animico-spirituale.

Preso a sé, il corpo fisico dell’uomo rimane incomprensibile.

Ma è, nelle sue varie parti, in vario modo immagine dell’animico-spirituale.

Il capo ne è l’immagine sensibile più perfetta, in sé conclusa.

Tutto ciò che appartiene al sistema del ricambio e delle membra è come un’immagine

che non ha ancora assunto le sue forme definitive, ma a cui si sta appena lavorando.

Tutto ciò che appartiene all’organizzazione ritmica dell’uomo,

quanto al rapporto dell’animico-spirituale col corpo, sta fra questi estremi.

 

36Chi osserva il capo dell’uomo dal punto di vista spirituale

ha in ciò un aiuto alla comprensione di immaginazioni spirituali,

perché nelle forme del capo si sono in certo modo condensate

forme immaginative fino alla consistenza fisica.

 

37Allo stesso modo, nell’osservazione della parte ritmica dell’organizzazione umana,

si può avere un aiuto per la comprensione di ispirazioni.

L’aspetto fisico dei ritmi della vita ha nell’immagine sensibile il carattere dell’ispirato.

Nel sistema del ricambio e delle membra, quando lo si osservi in piena azione,

nell’esplicazione delle sue necessarie o possibili funzioni,

si ha un’immagine sensibile-soprasensibile dell’intuitivo puramente soprasensibile.

 

 

 

By | 2018-07-15T10:31:49+02:00 Luglio 15th, 2018|CORPO FISICO|Commenti disabilitati su SI COMPRENDE L’ESSERE UMANO FISICO SOLO QUANDO LO SI CONSIDERI COME IMMAGINE DELL’ANIMICO-SPIRITUALE